Un tempo c’era la Serenissima, che aveva piazzeforti in tutto il Mediterraneo e suoi fedeli messi ne tutelavo gli interessi dalle Colonne d’Ercole alla Costa Egea della Turchia. Lo stesso accadeva per Pisa e per Genova: mura pisane e genovesi si trovano un po’ dovunque, persino all’imbocco del Mar Nero. Una ambasciata di Venezia era anche a Roma, nella piazza e nel palazzo che ancora ne portano il nome. La Repubblica di Venezia e lo Stato Pontificio erano due entità politiche ed economiche diverse, e le distanze tra le capitali si colmavano con viaggi lunghi e spesso rischiosi

Scritto da: Fabio Pammolli e Nicola C. Salerno