Le proiezioni di lungo termine della spesa pensionistica condotte dal Gruppo di Lavoro sull’Invecchiamento della Popolazione di ECOFIN

Il cambiamento nella struttura per età delle popolazioni europee sarà così marcato che il Consiglio ECOFIN ha istituito, nel 1999, un gruppo di lavoro per studiarne l’impatto di lungo periodo sui sistemi economici e, in modo particolare, sulle finanze pubbliche dei Paesi Membri. Il tema assume ulteriore rilevanza alla luce della nascita della moneta unica e del Patto di stabilità e crescita che disciplina la gestione delle finanze pubbliche dei Paesi che ne fanno parte. In questo contesto, infatti, l’eventuale insostenibilità di lungo periodo delle finanze pubbliche di un paese può produrre effetti anche sugli altri partner. Il Gruppo di lavoro sull’Invecchiamento della Popolazione (Ageing Working Group, da ora in poi “AWG”), insediato presso il Comitato di Politica Economica di ECOFIN, ha infatti il compito di valutare l’impatto dell’invecchiamento della popolazione sulle finanze pubbliche, sviluppando proiezioni di lungo periodo (allo stato attuale sino al 2050) delle voci di bilancio sulle quali l’invecchiamento è atteso provocare gli effetti di maggior portata. Un punto da precisare subito è che AWG non produce previsioni, bensì proiezioni dell’impatto demografico sugli aggregati della spesa sociale, sotto l’ipotesi di politiche economiche invariate. Si tratta di una precisazione rilevante perché spesso il dibattito pubblico in materia tende a trattare le proiezioni di AWG come vere e proprie previsioni.

Scritto da: (a cura) Area Riforme Strutturali e Sistema di Welfare