Il decreto sui prezzi dei farmaci di fascia “C” alla luce dell’attività di segnalazione dell’AGCM

In un precedente documento di CERM, la Nota CERM n. 3-05, il Decreto Legge n. 87 del 27 Maggio u.s. riguardante i prezzi dei farmaci di fascia “C” (cosiddetto decreto “Storace”) è stato valutato non sufficiente ad imprimere dei cambiamenti duraturi alle dinamiche di mercato.

A quella nota si rimanda per la descrizione del contenuto del decreto e per una sua analisi puntuale. Con la presente, invece, si tenta una “rilettura” del decreto alla luce dell’attività di segnalazione che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha condotto sin dal 1995. A tal fine, la presente nota riassume i principali contenuti di cinque segnalazioni dell’AGCM e li utilizza come elementi di valutazione del decreto e, più in generale, delle riforme necessarie lungo la “filiera” italiana del farmaco.

Scritto da: Fabio Pammolli e Nicola C. Salerno