I margini di ricavo della distribuzione sui farmaci rimborsabili – Un confronto della normativa in Italia, Francia, Germania e Spagna

Il  confronto  internazionale  dei  margini  di  ricavo  spettanti  alla  distribuzione dei farmaci rimborsabili mostra come la normativa italiana sia quella che, rispetto a Francia, Germania e Spagna, maggiormente  si  discosta  dalle  caratteristiche  del  benchmark,  a  forfait  più  una  eventuale  modesta percentuale  del  prezzo.  Tale  schema  è  quello  più  facilmente  calibrabile  in  modo  tale  da  ottenere coerenza con i costi efficienti dell’attività di distribuzione, che solo marginalmente sono correlabili con il prezzo del farmaco, mentre  sono  costituiti quasi  completamente da  componenti fisse (ivi inclusa la remunerazione del capitale umano) e variabili attribuibili in maniera quasi perfettamente omogenea a tutti i prodotti.

Scritto da: Fabio Pammolli, Gianluca Papa e Nicola C. Salerno