21 novembre 2018

Connessioni – editoriale sull’economia

Connessioni- Spunti per un’economia della conoscenza. In studio Valeria Manieri (Radio Radicale). In collegamento Professore Fabio Pammolli, (Politecnico di Milano) e Presidente della Fondazione CeRM (Competitività, […]
7 novembre 2018

Connessioni – Quota cento, l’eterno ritorno del tema delle pensioni

Connessioni, spunti per una economia della conoscenza. In studio Valeria Manieri (Radio Radicale). In collegamento Fabio Pammolli, Docente presso il Politecnico di Milano, Presidente della Fondazione […]
31 ottobre 2018

Connessioni – Crescita, questa sconosciuta. Rallentamento PIL italiano: congiuntura o problema antico?

Connessioni, spunti per una economia della conoscenza. In studio Valeria Manieri (Radio Radicale). In collegamento Fabio Pammolli, Docente presso il Politecnico di Milano, Presidente della Fondazione […]
25 ottobre 2018

Connessioni – Cosa significa fare investimenti in Italia?

Cosa significa fare investimenti in Italia? Investimenti sono a fondo perduto? Gli effetti sembrano al momento solo brevi e temporanei su PIL e occupazione. Puntata di […]
17 ottobre 2018

Connessioni – E’ utile indebitarsi per tornare a crescere?

“È utile indebitarsi per tornare a crescere? È utile una manovra in deficit?” L’intervista del Prof. Fabio Pammolli su Radio Radicale realizzata da Valeria Manieri.
14 luglio 2018

La riduzione del cuneo fiscale non è la pozione magica

Per la crescita, serve ridurre il cuneo fiscale con una misura universale e permanente, rivolta ai giovani. I dati Fotografano un Paese invecchiato, che fatica a […]
13 luglio 2018

La riduzione del cuneo fiscale non è la pozione magica – Intervista su Radio radicale

“Cuneo fiscale, imprese, demografia e questione generazionale. La proposta del Prof. Fabio Pammolli”, intervista su Radio radicale realizzata da Valeria Manieri.
12 febbraio 2018

L’occasione di investire sui giovani

Le tinte fosche dipinte nel G20 di Hangzou ci raccontano di una prospettiva di rallentamento duraturo dell’economia mondiale. La situazione internazionale è grave, ma non segna […]