Con la correzione dei conti pubblici per 47 miliardi di Euro nei prossimi quattro anni, si ritorna a parlare di pensioni e di pensioni di vecchiaia delle donne.

Scritto da: Fabio Pammolli e Nicola C. Salerno