CERM


Editoriale

SCAMBIO DI MERCI: LA RIVOLUZIONE DI DONALD TRUMP
«L’America prima di tutto». E subito la mano pesante di Donald Trump si è abbattuta sui due cardini dell’ordine mondiale dell’ultimo quarto di secolo: la libera circolazione degli individui e quella delle merci. Come per Hoover nel 1930, [...]

> Leggi l'articolo intero

La settimana

Selezioni dalla rete del 17.02.17
A cura di Guido Borà

OECD Economic Surveys: Italia 2017

Secondo il nuovo Studio dell'OCSE, l’Italia sta lentamente uscendo da una lunga e profonda recessione, con l’ausilio di una serie di riforme strutturali e di politiche monetarie e di bilancio accomodanti. Lo Studio indica che per favorire una crescita inclusiva, l’Italia deve continuare a migliorare il benessere dei cittadini, riducendo la dualità del mercato del lavoro e il divario tra competenze dei lavoratori e quelle richieste dalle imprese, incrementando le opportunità di lavoro e migliorando l’istruzione professionale.

ECFIN - Winter 2017 Economic Forecast - Italy

Italy’s economy is set to grow by around 1% in both 2017 and 2018, supported by low real interest rates and stronger external demand, while structural weaknesses hinder a stronger recovery. Employment is set to further increase, but at a slower pace than in 2015 and 2016, due to the phasing out of tax incentives for new hires. Deficit and debt are both set to broadly stabilise as a ratio of GDP.

RGS - La spesa pubblica in Europa: anni 2007-2015

Nella totalità dei Paesi esaminati la Protezione sociale costituisce la funzione che, in assoluto, assorbe la parte più rilevante della spesa primaria, con quote che vanno dal 30,9 % (2013) della Estonia al 51,4 % (2013) della Slovacchia e dal 26,5 % (2014) di Cipro al 50,4 % (2014) della Slovacchia. La Germania dedica alla Protezione sociale il 44,1 % (2013) e il 44,2 % (2014) della propria spesa primaria, pari al 18,8 % del PIL; l’Italia dedica alla Protezione sociale il 45,3 % (2013) e il 45,9% (2014) della propria spesa primaria, pari al 21,0 % (2013) e 21,4 % (2014) del PIL.

CdC - Relazione sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria dell'INPS


Nel 2015, sul versante economico-patrimoniale, si registra un peggioramento sui dati del precedente esercizio. Il risultato economico di esercizio si attesta, infatti, su un valore negativo di 16,297 md (-12,485 md nel 2014), con un conseguente valore del patrimonio netto di 5,87 md (18,407 md nel 2014). A questo riguardo deve essere anticipato come, per effetto di un peggioramento dei risultati previsionali assestati del 2016 (con una perdita economica che si attesta su 7,650 md) il patrimonio netto passi, per la prima volta dall’istituzione dell’ente, in territorio negativo per 1,734 md.

Regioni.it - n. 3093 del 02-02-2017 - Sanità: confermate le tre regioni benchmark


Saranno Marche, Umbria e Veneto le tre Regioni punto di riferimento per determinare i costi standard in sanità utili per arrivare a stabilire le quote di riparto del Fondo sanitario nazionale (le cosiddette “Regioni benchmark”). Tra i 19 indicatori presi in considerazione sono stati considerati il punteggio della griglia dei Livelli essenziali di assistenza (Lea), i risultati di esercizio valutati dal tavolo degli adempimenti relativi al 2013, la degenza media pre-operatoria, la spesa farmaceutica pro capite e il costo medio dei ricoveri.



SOCIAL
TWITTER
10.02.2017

Scoperta importante causa miopia, è una cellula della retina #sanità
https://t.co/oVCn7riXNA

19.02.2017

RT @cislfp: #Sanità. Si allarga il divario con Francia e Germania. Una flessione della Spesa Pubblica che pregiudica i Servizi …
https://t.co

15.02.2017

Corte dei Conti: "Patrimonio #Inps per la prima volta in rosso".Prestazioni superano entrate contributive→…
https://t.co/0eiKbghs4z

19.02.2017

RT @RogerHalsted: Misteri della fede... Milioni di #immigrati desiderosi di pagare le nostre #pensioni, eppure il patrimonio dell'#INPS è i…
https://t.co/0eiKbghs4z

19.02.2017

Trump’s “removal of animal #welfare reports from [the] USDA website” is a #HumanRights violation? Seriously?
https://t.co/WKpSQWxENI

19.02.2017

RT @WhyLieNews: How bout posting the job reports from those cities Bern? #MAGA #LIBTARDS #WELFARE
https://t.co/tDd3CgkmM9



12.10.2015
> Mauro Marè
> Fabio Pammolli

PER SALVARE LE PENSIONI BISOGNA DEFISCALIZZARE IL FUTURO DEI GIOVANI

L’aumento dell’aspettativa di vita, la riduzione dei tassi di fertilità e la scarsa crescita rischiano di rompere il patto tra generazioni. Vanno assicurati contributi più leggeri per gli italiani under 25.

[...]

> Leggi l'articolo intero

07
08
2015
> Fabio Pammolli
> Francesco Porcelli
> Francesco Vidoli
> Guido Borà
LA SPESA SANITARIA DELLE REGIONI IN ITALIA – SANIREGIO2015

Saniregio2015 fornisce un’analisi della spesa sanitaria corrente delle singole Regioni italiane. Introduciamo un meccanismo di calcolo del fabbisogno standard basato sulla stima di una funzione di spesa, un modello empirico derivato dalla fu [...]

> Leggi l'articolo intero


07
02
2015
> Lawrence Kotlikoff
WHAT’S THE MOST FISCALLY RESPONSIBLE COUNTRY IN THE DEVELOPED WORLD?

Editor’s Note: Making Sen$e Social Security columnist Larry Kotlikoff recently returned from Rome, where he spoke with Italy’s new economic minister. From the outside, it’s easy to assume that Italy, with 13 percent unemployment, is in bad s [...]

> Leggi l'articolo intero


UNIVERSAL HEALTH COVERAGE: THE HOLY GRAIL? 21ST ANNUAL LECTURE PUBLICATION

The 21st OHE Annual Lecture was given by Professor Anne Mills, London School of Hygiene and Tropical Medicine, on the subject of Universal Health Coverage in low- and middle-income countries. It is now available as a publication and can be downloa [...]

> Leggi l'articolo intero


06
01
2015
> Fabio Pammolli
GLI SCANDALI NON AFFOSSINO L’OPPORTUNITÀ FEDERALISTA – CORRIERE DELLA SERA

Ostacoli – All’Italia servono meno spesa e più efficienza: a garantirle non saranno pulsioni neocentraliste

Sembra non finire mai la transizione istituzionale che ha segnato i rapporti finanziari tra lo Stato e gli enti locali [...]

> Leggi l'articolo intero


02
12
2014
SEMINARIO A PORTE CHIUSE CERM E CRUSOE SULLA SANITÀ DEL FUTURO

Il prossimo 15 dicembre, alle ore 15.30, presso il Ministero della Salute, nella sala della Biblioteca, si terrà un importante dibattito a porte chiuse su una delle sfide chiave per la nostra società, chiamata ad affrontare le sfide dell’invec [...]

> Leggi l'articolo intero


IDEALOGUE FOR INNOVATION: A CONVERSATION WITH ITALY’S FABIO PAMMOLLI

William Looney, Direttore di Pharmaceutical Executive, intervista Fabio Pammolli: IDEAlogue for Innovation: A Conversation with Italy’s Fabio Pammolli

[...]

> Leggi l'articolo intero

01
08
2014
> Mauro Marè
> Fabio Pammolli
IL WELFARE E LE GENERAZIONI – CONVEGNO CERM E CRUSOE

Il 21 luglio, con un seminario su sostenibilità del welfare, conflitto generazionale e spesa sanitaria, il centro di ricerca economica CERM e il sito di informazione economica Crusoe hanno avviato la loro attività in comune.

Animate da Al [...]

> Leggi l'articolo intero


04
06
2014
PARTICIPATION IN CONFERENCES

Fabio Pammolli participated, as invited speaker, to the following events:

TIGER Forum 2014, Toulouse, June 2-6
Centesimus Annus Foundations, 2014 International Conference, Rome and The Vatican, May  8-10

[...]

> Leggi l'articolo intero

23
05
2014
THE SWITCH PROJECT LATEST PUBLICATIONS

The Switch Project Team has posted new items:

A birds-eye view of SWITCH big data project, by Greg Morrison
Demographic uncertainty, the financing mix and the sustainability of welfare system, by Luca Regis
Biomedical Innovat [...]

> Leggi l'articolo intero